• 1terme-aq.jpg
  • 2terme-sg.jpg
  • 3paesaggio.jpg
  • 4rapolano.jpg
  • 5serre.jpg
  • 6armaiolo.jpg
  • 7modanella.jpg
  • 8sangimignanello.jpg
  • 9acquaterme.jpg

L’area industriale di Sentino, nel comune di Rapolano Terme, sarà presto riqualificata contando su un contributo di circa 480 mila euro in arrivo dalla Regione Toscana che andrà a integrare risorse proprie dell’amministrazione comunale. L’accordo di programma è stato approvato dalla giunta regionale nei giorni scorsi a Firenze, presso la Regione Toscana, e si inserisce nell’ambito degli interventi regionali per il potenziamento della competitività e della crescita economica puntando su riqualificazione infrastrutturale, sostenibilità ambientale e valorizzazione delle eccellenze dei singoli territori.

Gli interventi previsti. L’accordo prevede il rifacimento della sede stradale dell'area produttiva di Sentino con taglio e ripulitura dei fossi dalla vegetazione nelle immediate vicinanze; l’ammodernamento dell'illuminazione stradale e della segnaletica e l’installazione di telecamere di sicurezza nella zona.

“L’area produttiva di Sentino - afferma il sindaco di Rapolano Terme, Alessandro Starnini - rappresenta una zona strategica del nostro territorio per incrementare la presenza produttiva e la crescita economica locale, anche grazie alla sua posizione geografica e all’ottimo collegamento con Siena, Firenze, Arezzo e la Valdichiana. Le risorse in arrivo dalla Regione Toscana permetteranno di riqualificare e incentivare l’area che ospita già realtà industriali in forte espansione nei settori dell’industria farmaceutica, aerospaziale, agro-alimentare, artigianale e commerciale e di creare le condizioni per uno sviluppo occupazionale con nuove attività e l'espansione di quelle già presenti. Ringrazio il consigliere regionale Simone Bezzini per l'impegno che ha consentito di raggiungere questo accordo, insieme al presidente Enrico Rossi, l’assessore al turismo, Stefano Ciuoffo e tutta la giunta regionale per l’attenzione verso lo sviluppo dei territori”.

NOTIZIE

AVVISI