The current Bet365 opening offer for new customers is market-leading bet365 mobile app You can get a free bet right now when you open an account.

Il Comune di Rapolano Terme ricorda che, dal 1° marzo 2019, ogni soggetto che concede in locazione immobili o porzioni di essi per finalità turistiche ha l’obbligo di comunicare al Comune, con procedura telematica, le locazioni turistiche previste dall’articolo 70 della legge regionale Toscana n.86/2016 (Testo unico del sistema turistico regionale). 

La comunicazione deve essere trasmessa mediante un’apposita piattaforma online - http://servizi.toscana.it/?tema=turismo - come previsto dalla normativa, per consentire, sia al Comune dove è ubicato l’alloggio che al Comune capoluogo di provincia, gli adempimenti di competenza e l’acquisizione diretta dei dati. L’utilizzo della modalità telematica consentirà all’utente la comunicazione diretta verso il Comune dove l’alloggio è situato e quella sui flussi turistici diretti al Comune capoluogo di provincia, la cui trasmissione è anch’essa obbligatoria ai sensi dell’art.84 bis della legge regionale 86/2016. 

Sul sito web della Regione Toscana è presente una pagina dedicata alle locazioni turistiche - http://www.regione.toscana.it/-/comunicazione-locazioni-turistiche - dove l’utente può leggere le note informative sull’obbligo di comunicazione e trovare informazioni utili per la compilazione. Per ogni alloggio che concede in locazione turistica, l’utente dovrà selezionare il Comune capoluogo di provincia (Siena) e il Comune nella cui circoscrizione territoriale è ubicato l’alloggio (nel nostro caso Rapolano Terme) e registrarsi. Successivamente, l’utente riceverà via e-mail il codice di attivazione e potrà compilare la comunicazione. Una volta effettuata la comunicazione, l’utente riceverà via e-mail il modello compilato in formato pdf, che sarà inviato dal sistema, sempre via e-mail, anche al Comune destinatario della comunicazione. 

L’utente dovrà effettuare una comunicazione per ogni singolo alloggio locato, dal momento che a ogni alloggio sarà attribuito un proprio codice identificativo. La decorrenza dell’obbligo dal 1° marzo significa che, a partire da questa data, chi concede in locazione un alloggio con finalità turistiche deve effettuare la comunicazione entro 30 giorni dalla stipula del primo contratto di locazione relativo all’alloggio.