• 1terme-aq.jpg
  • 2terme-sg.jpg
  • 3paesaggio.jpg
  • 4rapolano.jpg
  • 5serre.jpg
  • 6armaiolo.jpg
  • 7modanella.jpg
  • 8sangimignanello.jpg
  • 9acquaterme.jpg

TARI - Tassa sui Rifiuti

Normativa:

La Legge n. 147/2013, art. 1 ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014 l'Imposta Unica Comunale (IUC), composta dell'Imposta Municipale Propria (IMU) di cui all'art. 13 del D.L. 6.12.2011, n. 201, convertito con modificazioni dalla L. 22.12.2011, n. 214, dalla Tassa sui Rifiuti (TARI) e dal Tributo per i Servizi Indivisibili (TASI).

In Virtù della citata legge n. 147/2013, dal 1 gennaio 2014, cessa di avere applicazione la TARES, fermi restando gli adempimenti connessi ai precedenti prelievi. Il comma 688 della legge di stabilità 2014, come modificato dal D.L. n. 16/2014, attribuisce ai comuni la facoltà di stabilire liberamente le scadenze e il numero delle rate TARI.

La Legge di Bilancio 2020 - Legge 27 dicembre 2019, n. 160, ha abrogato la IUC nella componente TASI mantenendo le componenti IMU e TARI.

La TARI è rimasta invariata.

Cosa è:

La TARI (Tassa sui Rifiuti) è il tributo destinato a finanziare i costi relativi al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani ed assimilati.

La TARI è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.

Il regolamento TARI è stato approvato dal Consiglio Comunale con Deliberazione n. 55 del 30.09.2014 e successivamente modificato, con decorrenza delle modifiche dal 01.01.2017, con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 63 del 30.11.2016 ed è scaricabile alla voce Regolamento TARI

REGOLAMENTO


Regolamento TARI - aggiornato con le modifiche di cui alla deliberazione di Consiglio Comunale n.63/2016

Regolamento sul compostaggio utenze domestiche