Regione Toscana
Accedi all'area personale

Teatro del Popolo

Sede del teatro

Teatro del Popolo
Teatro del Popolo

Indirizzo

Piazza Del Teatro, 3, 53040 Rapolano Terme SI

Modalità di accesso

L'ingresso è accessibile dalla strada.

Orari

Al via da sabato 2 dicembre 2023 la nuova Stagione Teatrale 2023/24 a Rapolano Terme presso il teatro del Popolo di Rapolano Terme.

Biglietti:

  • posto unico intero €. 14,00 
  • ridotto €. 12,00 (Riduzioni over 65, soci Coop, possessori Carta dello Spettatore FTS)

Biglietto futuro under 35 in collaborazione con Unicoop Firenze ridotto €. 8,00

Carta studente della Toscana biglietto ridotto studenti universitari €. 8,00

ULTERIORI INFO
Teatro del popolo di Rapolano
 0577 724617
 331 8181776
» www.teatrorapolano.it

Altre informazioni

CENNI STORICI

Il Teatro del Popolo è il teatro di proprietà della "Associazione Filarmonico Drammatica" di Rapolano Terme.

Progettato dall'architetto senese Bettino Marchetti, presentava la tipica forma del teatro all'italiana con pianta a ferro di cavallo e 33 palchi divisi in due ordini e un loggione; la sala, al posto del primo ordine di palchi, presenta un loggiato che attraverso eleganti colonne permette l'accesso alle poltrone da tutto il perimetro della sala. 
Gestito dal 1914 da un nuova Società che univa la Filarmonica e la Drammatica il teatro ha ospitato compagnie di passaggio e dagli anni trenta iniziò anche un'attività di cinematografo. Per assolvere a questa nuova funzione, il palco centrale del secondo ordine venne trasformato in cabina di proiezione.
Dopo essere divenuto sede del Partito Fascista e aver riportato gravi danni nel corso dell'ultimo conflitto mondiale, fu prontamente ricostruito e riprese la sua attività nel 1946. 
Nel 1983 ha subìto un importante intervento di restauro strutturale e delle decorazioni con il rifacimento del tetto, dei solai dei palchi, dell'impianto elettrico e della decorazione della volta.
L'attuale configurazione si deve a una ulteriore opera di restauro e recupero degli interni realizzata fra il 1985 e il 2001 su progetto dell'architetto Claudio Starnini.
Nel 1995 è stato dichiarato bene culturale di interesse storico artistico dal Ministero dei Beni Culturali e Ambientali.
Così recuperato il teatro, grazie anche al patrocinio dell'Amministrazione Comunale, oltre ad una stagione teatrale di tutto rispetto e con largo seguito di pubblico, ospita anche interessanti iniziative.

Ultima modifica: giovedì, 11 gennaio 2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio !

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri